14/10/12

Una volta erano guerrieri

Reduce dalla rinnovata visione di questo film - che non poteva non trovarmi interessata, trattando di minoranze nella contemporaneità, rapporti di genere, valore della famiglia e delle proprie radici culturali, e presentare momenti intensi e drammatici più la fascinazione che la violenza esercita sul nostro lato animale (quindi anche sul mio, per quanto poi la mia parte razionale e umana la condanni e cerchi di tenerla a bada quanto più possibile).

Buona visione a voi, con l'augurio che vi sia d'ispirazione per le vostre vite il monologo conclusivo!




3 commenti:

Blackswan ha detto...

Un capolavoro.Mi aveva emozionato,soprattutto nella parte finale,quando si parla di tatuaggi dell'anima.

OrsaBIpolare ha detto...

Non l'ho visto e (connessione permettendo) lo vedrò presto, la trama mi ispira parecchio.
Grazie per averlo postato, strano che non l'avessi visto prima su YT in cui spesso vado a caccia di film validi.
Ti saprò dire se in questo caso i gusti coincideranno ;)
Un bacione.

Ernest ha detto...

Da applausi!