04/10/11

L'ironia contro di stereotipi di genere II - Yolanda Dominguez

Poses è una critica diretta all'assurdità e all'artificialità del mondo delle riviste di moda, in particolare rispetto all'immagine distorta che si diffonde dalla donna attraverso modelli che non rappresentano donne reali ed evidente a tutti coloro che non rientrino nei suoi parametri limitati. Però tali immagini sono praticamente il solo riferimento alle donne che esiste nei media (tv e stampa) e hanno altresì un'enorme influenza sul comportamento di uomini e donne.

Le posizioni impossibili degli scatti fotografici di moda diventano nel lavoro di Yolanda Dominguez simbolo del grottesco e del surreale in questa industria: un gruppo di donne reali si trasferisce queste pose a scene di tutti i giorni: la coda di un museo, al supermercato o una serie di semafori, provocando la reazione degli spettatori (gli utenti regolari di queste immagini). Da questi nasce il video che ospito in calce a a questo post.

Buona visione, e buona riflessione ;-)




4 commenti:

ganfione ha detto...

era il 1978 quando con la mia fidanzata di allora notammo le strane pose a cui erano costretti i manichini del primo negozio "trendy" comparso a perugia, pose che la mia compagna definì "poco quotidiane", e ci divertimmo a fare qualche foto con lei nelle stesse improbabili posizioni. magari da qualche parte ce l'ho ancora.

Minerva Jones ha detto...

Vedere, vedere! :-D

ganfione ha detto...

eh, valle a trovare, dopo 33 anni e undici traslochi...

GIO...ILLUSION ha detto...

INIZIATIVA SUBLIME