02/07/11

Accade alla Maddalena

Questo video è stato realizzato ieri al presidio della Maddalena, dove i No-Tav hanno resistito - e malgrado lo sgombero stanno continuando a resistere - al tentativo di costruzione del tunnel di collegamento Torino-Lione, che per ragioni che non vi sto a spiegare, ma che facilmente troverete in rete, trovano la mia più incondizionata approvazione e solidarietà.
Ma la ragione per cui lo posto non è meramente politica: è proprio perché il tentativo in sé è intenso, così come la donna e le parole che usa per attuarlo. Io lo trovo grande - di infinita profondità e bellezza - anche se non dovesse servire a nulla.

11 commenti:

Cawarfidae ha detto...

Nonostante il mio cinismo e il mio pessimismo... Io dico che non si farà. E' palesemente uno spreco di soldi. E' troppo inutile come opera. E' troppo odiata da tutta Italia (se fossero solo gli abitanti della Val di Susa, non avrebbero "diritto" a lamentarsi e a bloccare qualcosa di utile per il paese intero). E' uno stupro paesaggistico e naturalistico. E', più di ogni altra cosa - e per me il vero punto della questione - il simbolo di un "progresso" e di una "crescita" (virgolette davvero d'obbligo) irresponsabili e fine a se stesse.

Cirano ha detto...

...ecco lo dico tutti i giorni quando la percorro: "la Salerno-ReggioCalabria..."; la cosa che m'intrisrisce è il volto rassegnato e obbediente dei carabinieri opposta alla decisione delle parole della donna...speriamo bene per domattina!!

Nishanga ha detto...

Grazie, materiale siupparr!! e Lei è.... straordinariamente siupparr! Ciò che conforta di più - ed di conforto abbiamo così bisogno - è quanto stia camminando in fretta la consapevolezza di tutti!!

@ Cirano / Ci sono quelli svelti e quelli che non lo sono e si s/finiscono in un mestiere così. Questo però non vuol dire che un discorso di verità come questo non riesce a toccarli.
In più se una chance esiste, ed esiste, queste sono le giuste parole ( ..e che qualcuno peppiacere lo dica al group Bersani..)

Questa lotta in Val di Susa è importantissima x tanti motivi e in questo video c'è molto, anzi..tutto? corro a postarlo.
Grazie Minerva!

harry ha detto...

Bene Minerva, il video è veramente sui generis: le parole di questa donna, il contesto in cui vengono pronunciate, il silenzio assorto dei poliziotti, sono tutte cose che difficilmente si osservano.
Però io voglio che TU ci dica con i tuoi mezzi perchè la gente della Val Susa ha ragione ad opporsi. Dicci a modo tuo quali sono i punti salienti del contenzioso; non ti chiedo un elenco di link, io voglio la tua voce e il tuo cervello operante. Fai informazione alternativa, metti in pratica la richiesta accorata e ripetuta della donna. Ciao.

Minerva Jones ha detto...

No, Harry, spiacente di non soddisfare la tua richiesta/provocazione ma
1) non scrivo su richiesta/imposizione altrui,
2) non lo faccio tanto meno perché mi si scrive "voglio la tua voce e il tuo cervello operante" (e, abbi pazienza, ma non mi rivolgerei mai a qualcuno, che oltretutto non conosco, in questo modo)
3) fare informazione specificamente sul TAV non è il mio ruolo, che piuttosto è quello di invitare a informarsi e riflettere su diverse questioni e non solo questa (ma abbraccia anche le tematiche relative ai diritti delle donne, dei malati, delle minoranze culturali, e altro ancora).

Non ho inoltre risorse di tempo/energie/soldi tali da promuovere quella che secondo me dovrebbe essere un'informazione qualitativamente adeguata su ciascuna: la mia professione non è questa, così come non si può essere specialisti su ogni argomento come lo è chi di quell'argomento se ne occupa da anni a tempo pieno.
Ci sono decisamente abbastanza cialtroni in rete che dicono stupidaggini con argomentazioni sinceramente povere, superficiali e quindi inaccettabili: non dubito, proprio per la cautela e la serietà che credo di avere in generale, che farei di meglio, ma secondo il mio standard "fare di meglio" non sarebbe abbastanza: come ricercatrice sociale ho imparato che ogni volta che informa seriamente su qualcosa ogni virgola deve essere documentata risalendo fonti di decenni e ti assicuro che questo non lo farebbe neanche un Travaglio ;-)
Questo è il mio standard.

Quindi al di là di quella che è la mia personale rielaborazione per me stessa e per le mie scelte personali, ritengo più corretto e onesto rimandare chi legge a quelli che si occupano specificamente di queste questioni a tempo pieno a da anni, che appunto seguo ma non intendo scimmiottare.
Come sai in rete ci sono i link, sia da una parte che dall'altra, e quelli ti invito a leggere come fa anche l'attivista del video: cerca per conto tuo, informati, senti tutte le campane e fatti la tua opinione.
La realtà è complessa: facciamo uno sforzo per farci la nostra opinione anziché sfidare e/o chiedere le soluzioni agli altri. Non rimastico il mio sapere per rigurgitarlo in poche righe - con la mia voce e il mio cervello operanti - in forma di pappette pronte per conto terzi. La realtà è più complessa di qualcosa che si possa liquidare con una pappetta pronta :-)

harry ha detto...

Sei troppo permalosa Minerva e lo sei senza motivo: io ti chiedevo una valutazione personale dei fatti non un articolo di giornale. Quelli li leggo in rete quando voglio finora e le opinioni sono contrastanti. Ho scritto sul blog che tu sai un lunghissimo articolo sui blog e i loro abitanti, questa tua risposta può essere inserita al suo interno laddove si parla di "recinti e scambio di pareri non pelosi". Peccato. Adieu.

Minerva Jones ha detto...

Non sono permalosa, sono rigorosa e attenta: c'è una certa differenza, ma talvolta la fretta impedisce alle persone di cogliere la differenza...

Comunque è interessante, Harry: usi sempre la parola "voglio" nelle relazioni con gli altri? E gli altri "devono" sempre fare ciò che vuoi tu? No, perché non hai 'chiesto': tu hai tirato a imporre quancosa - vuoi una cosa e io devo fare un certo tipo di informazione...

Aggiungerai una critica a me in una tua riflessione sui blog perché non sono stata dentro un chiarissimo flame che hai tentato e ti ho piuttosto invitato a informarti autonomamente? Non dubito che sarà una riflessione di qualità invero eccellente, quindi anche qui un invito per renderla ancora più densa: un po' di esercizio autoriflessivo nella medesima, in cui ti interroghi sul modo in cui ti relazioni, le parole e il tono che usi, le tue aspettative che tiri a imporre agli altri e quanto i blogger siano abituati a ritagliarsi spazio con polemiche e insulti gratuiti :-)
Domande interessanti, nevvero? Non credo però che tu le abbia già risolte, oppure, se l'hai già fatto, vuol dire che forse quella riflessione va rivista ;-)

Io, avvertendo tutto questo nella tue gentili parole ho semplicemente puntualizzato che non mi lascio tirare dentro cose del genere, né intendo venire 'usata' a tal fine, né che questo blog ha come finalità quello di fare "informazione alternativa".

Con chi sta dentro una relazione di dialogo e opinioni vera, rispettosa, gentile, ci sto anche io - e qui si sono già viste diverse conversazioni talvolta anche con posizioni ben diverse - ma se l'interlocutore si comporta come te, può cliccare la "X" in alto a destra e andare altrove per la felicità di entrambi. Adieu, Harry.

Gio...Illusion ha detto...

9,50 minuti di libidine pura.....

Minerva Jones ha detto...

Infatti, e di grande pacatezza ed educazione - due cose che a quanto pare ormai non sono più di moda. Sarà perché così retrò, che tanto le apprezzo.

Bad Hands ha detto...

la cosa imbarazzante è che il solo video esistente sui fatti...

Minerva Jones ha detto...

In realtà ce ne sono molti altri che riportano i tre cortei che ci sono stati ieri, nonché un discreto numero sugli scontri.
A me quello che interessava sottolineare era però un'altra cosa. In un post precedente chiedevo come fare a gestire la violenza quando ce l'abbiamo di fronte, e ho avuto risposte molto diverse - da chi la fugge terrorizzato, a chi la ignora lasciando che si estingua da sé, a chi dialoga con chi ritiene proprio simile ma non con il nemico, a chi dialoga disperatamente anche con il nemico. Beh, questo per me è un esempio intenso dell'ultimo tentativo tra quelli testè elencati.
E appunto, anche se non servirà a nulla, per me questi sono 10 minuti di pura bellezza dell'essere umano nei suoi momenti più luminosi - tutto qui (e non è poco!) :-)