08/06/12

Eh??? Un giorno, comunque, smentirò Darwin...

Lo spread che sale, la borsa che scende, il precariato quando non la schiavitù, la 194 in corso di revisione, la 180 anche (per ingabbiare i dissidenti meglio), il 41bis per chi protesta, il bollettino di guerra dei femminicidi, gli stupri delle donne ormai sempre più oggetti, le botte ai gay e a chiunque sia diverso dalla patetica 'norma', i disoccupati che si suicidano, la destra che avanza, la sinistra che tace o dice scempiaggini, il Vaticano che invade la privacy della cittadinanza laica, la siccità e la desertificazione, i referendum ignorati, gli OGM, le malattie e i virus sempre più potenti e decimanti, le mafie, la distruzione del territorio con le grandi opere, la violenza della politica sui cittadini, i cittadini senza più rappresentanza politica, la Germania e l'Europa, la perversione delle banche, gli squali di Equitalia, i soprusi efferati della polizia, il silenziamento degli intellettuali, la becerità che governa, l'arroganza degli ignoranti, la cafonaggine dilagante, il consumo di droghe che aumenta, così come gli psicopatici, così come gli alcolisti e tutti insieme che veniamo schiacciati, divorati e trangugiati da un gigantesco Moloch a tre teste (finanza|politica|media) e tu?...

In tutto questo tu mi baci, mi abbracci, ridi con me di profonda felicità con gli occhi che ti brillano e fai di tutto per vedermi in qualsiasi momento (e io mi godo quest'isola felice, tanto so che non è una vera isola, ma la schiena d'una balena) però tutto d'un tratto - il giorno dopo aver espresso i tuoi sentimenti e quanto sia bello e intenso ciò che stiamo vivendo - mi dici che
"non sai bene"
"sei confuso" 
"un istante prima si pensa una cosa e un istante dopo non la si pensa più"
e infine che "io m'ero fatta aspettative che da parte tua non c'erano (?)".

Aspettative? Io? Argh!!! Ora m'hai fatto proprio infuriare, mistificatore del c**** da due soldi senza alcuna vergogna della propria ipocrisia, che falsifica la realtà e si fa scudo di stereotipi di genere di bassissimo livello, che alla sottoscritta mai passerebbero per la mente!
[ooops, chiedo venia, devo aver messo almeno quattro parole
di cui ignori il significato, nella frase suddetta].


Ok, di nuovo: Darwin aveva ragione e siamo stati noi a interpretarlo male: non sopravvivono i più intelligenti, i più brillanti, i più profondi, ma solo quelli più adeguati al contesto ambientale del momento, ovvero  - nella società attuale - i pusillanimi, i mediocri, i vigliacchi, gli opportunisti e i mistificatori.


---------SSSDDDEEENNNGGGHHH!!!---------


E fu così ch'ella lo colpì con un grosso randello, e crocettò la casella "coraggioso" nella letterina successiva a Babbo Natale, in cui gli avrebbe chiesto nuovamente in regalo l'uomo dei suoi sogni, con cui appassionatamente estinguersi.



14 commenti:

Granduca di Moletania ha detto...

Hai dimenticato "terremoto".
E' stata questa nuova variabile impazzita che lo ha costretto a rivedere completamente tutte le sue certezze.
E' stato questo che lo ha confuso; tutto poteva sopportare, ma non il magnitudo.

Certo che ne abbiamo di fantasia noi maschietti, vero?
Se fossi stato io, avrei dato la colpa alla scossa tellurica, ma la randellata in testa sarebbe stata comunque corretta.

Un abbraccio.

Minerva ha detto...

M'hai fatto spaccare dal ridere con questo commento :-D

In realtà il primo paragrafo è l'elenco delle nocività esterne - quelle dalle quali secondo me ormai ci dobbiamo difendere - ma è uno sfondo (il contesto) e non qualcosa che ha detto lui. Lui è stato in quelle quattro frasi stupide e in quell'atteggiamento squallido finale di mettermi addosso pensieri mai avuti. Un "sono un vigliacco, mi piacerebbe un casino ma non ce la faccio" sarebbe stato invece più sincero (e onesto). Ma bisogna avere coraggio per dire cose del genere - ergo siamo in presenza di un classico paradosso della comunicazione alla Watzlawick, altresì detto comunemente Comma22 ;-)

Baol ha detto...

Quella di Darwin era una teoria "evolutiva" mi sa che ci sono appartenenti alla razza umana che l'hanno già smentita :-/

Minerva ha detto...

infatti è "evolutiva" in termini di adattabilità all'ambiente - non in termini di sviluppo delle potenzialità cerebrali e affettive umane. Da questo punto di vista, infatti, siamo in piena involuzione.
Ciò che invece auspico io è l'evoluzione delle suddette potenzialità in un mondo parimenti non di deficienti :-) Sì, è un'utopia...

Granduca di Moletania ha detto...

Il famoso assioma di P. Watzlawick. E chi non lo conosce ?
E per chi non lo conoscesse, c'è sempre wikipedia; e così anche oggi ho imparato qualcosa.
E' bello avere un bel rapporto diretto, vero ?

Minerva ha detto...

Sono quelle situazioni di palese cortocircuito comportamentale. Es.: se ti esorto a essere spontaneo, i gesti che tu farai per essere spontaneo saranno forzati. Paradosso ;-)
Oppure, nel caso del post, ammettere la propria vigliaccheria comporta coraggio. Ergo non la si può ammettere ;-)

Non so in quanto lo conoscano, io ci sono cresciuta :-)
[e poi lo snobismo è nel mio DNA]

Cri ha detto...

Diamine, questa malsanità sta dilagando come la spagnola.

Ma davvero, che sarà, l'aria, l'acqua...

Il randello mi ha fatto venire in mente Snoopy e il suo raccontino sull'Estrema Riluttanza. "Sappi che ti lascio con Estrema Riluttanza." "Ella lo colpì con un mestolo."

Nel dubbio io mi sono munita di tutti e due. Cercando di non darmeli addosso, perché non è facile colpire un organismo minuscolo svolazzante...

Squilibrato ha detto...

Nnon sopravvivrò.

Squilibrato ha detto...

...spero.

Minerva ha detto...

@Cri: sei veramente perdifa ;-) è così che mi piaci!

@squilibrato: te lo auguro, di non riuscirci, allora ;-)

John Law ha detto...

Uff
da qualche altra parte devo aver scritto che ero l'ultimo dei boy scout ma che poi mi ero svegliato e che quindi la specie si era estinta...<
con questo sto confermando il darwinismo???

Saamaya ha detto...

Amori ipotecati, dall'insicurezza, egoismo e dall'illusione di "avere", anzichè curare l'"essere".


Tutta colpa delle favole: non esistono più i principi d'una volta!

E le Donne, son principesse molto diverse.

In tutto questo c'è anche qualcosa di gradevole.

E non sta nelle prima parte del discorso.

:-(

ganfione ha detto...

l'intelligenza è sopravvalutata. i batteri ne fanno a meno da tre miliardi di anni.

Minerva ha detto...

@Saam: concordo. Ed è molto difficile trovare nuovi equilibri.

@ganfione: già, dipende anche da cosa defininiamo come 'intelligenza'...