06/04/11

Piccole creature esplorano spazi pubblici

Artificial Dummies è un progetto dello studio di design ToDo che costruisce una relazione tra i movimenti disegnati da algoritmi delle sue buffe creaturine e lo spazio pubblico di una facciata, un edificio o un monumento, adattando l'animazione in tempo reale alle specifiche caratteristiche architettoniche della superficie di proiezione.
Strani animali prendono vita, si riuniscono in branchi e fluttuano, esplorando il nuovo territorio in cui si trovano, evitando ostacoli e nemici. Come appena migrati in un nuovo habitat, le creature esplorano e cercano di adattarsi all'ambiente. Tra lo spazio e i suoi abitanti virtuali si crea così una relazione unica che a seconda della location genera ambienti sempre diversi.

7 commenti:

Blog Surfer ha detto...

eheheh...bellissimo l'aquilone che cozza ripetutamente sulla guglia del castello..

Lust ha detto...

ahah che bello!!

Inneres Auge ha detto...

Talent scout!

Minerva Jones ha detto...

Sì, sono cose belle, che almeno a me fanno sorridere e di tanto in tanto ne ho bisogno :-)

@ Inneres Auge: eheh!, ho i miei bravi spacciatori di link ;-)

Amore_immaginato ha detto...

daiiii ma è bellerrimo!

Ale ha detto...

che bello! avevano fatto una cosa simile qui a milano sul palazzo della scala in occasione del festival delle luci, era uno spettacolo bellissimo!
http://www.youtube.com/watch?v=ABuf8kbilJw&feature=related

intherainbow ha detto...

W la creatività!!!...è vita o meglio crea-ti-vità!!!