27/06/15

Bagagli abbandonati

Incontro il mio amico italiano attualmente in vacanza a Barcellona, dove sono appena arrivata io stessa per lavoro. Con le lacrime agli occhi, gli racconto.

"Ieri sono atterrata a El Prat, e a questo giro ho dovuto imbarcare un bagaglio, quello a mano stavolta non bastava. Così sono andata nella zona dove li si recupera, e ho visto diversi nastri trasportatori fermi, mentre andavo verso quello in cui c'era il mio, ma ho notato che in tutti quelli fermi c'era sempre almeno un bagaglio che non era stato ritirato...".



"E allora?" - mi chiede lui.
"Allora li ho fotografati, e ho cominciato a immaginare perché non fossero stati ritirati: chissà, magari una famiglia numerosa ha dovuto prendersi cura di 4-5 figli e nella confusione, tra non dimenticare un figlio o un bagaglio, s'è dimenticata il bagaglio...".
"Già, tra perdere un bagaglio o un figlio..." - mi commenta.





"Oppure una vecchietta s'è sentita male in volo e nella concitazione di prestarle soccorso e farla ricoverare in ospedale appena atterrati non si sono preoccupati della sua valigia...".
Il mio amico mi guarda con un misto di perplessità e curiosità, conoscendo bene i voli della mia fantasia.


"Oppure ancora, ed è l'ipotesi più triste, qualcuno aveva preparato quel bagaglio insieme ad altri, ma poi, vedendo che altri avevano un contenuto per lui di maggior valore, ha deciso di non accollarselo rinunciando ad altri per lui più preziosi, e l'ha semplicemente abbandonato... Ecco, io in questo momento mi sento così: un bagaglio con cose dentro prive di valore, cui si può rinunciare abbandonandolo su un nastro traportatore fermo, in un luogo senza vita e senza storia come un aereoporto...".


"Non hai capito niente!" - sbotta l'amico con tutta l'energia che ha in corpo - "I bagagli che vengono imbarcati in voli sbagliati sono almeno il 10% di quelli in circolazione! Tu pensa invece a quel poveraccio cui l'hanno smarrito che è da qualche altra parte nel mondo che sta urlando disperato "il mio bagaglio, il mio preziossimo bagaglio, dove è finito? dove è finito?" e che lo sta cercando con ogni mezzo!".
Sorrido.

2 commenti:

Gio ha detto...

Il tuo amico ha capito tutto - ti ha capita.
Ma anche quando hai torto (come nel finale della tua riflessione) tu sei splendida.

Minerva ha detto...

Tu non sei da meno. Mi conforta sapere che ci sono in giro persone come te. Un bacio.