16/06/13

La nostra natura consiste nel movimento

Come Bruce Chatwin, diventa irrequieta dopo un mese nello stesso posto, insopportabile dopo due. Questo alla fine mi vale per qualsiasi posto.
E con tempi decisamente più ridotti in alcuni di questi.

C'è un quadrato dalle pareti bianche, che fluttua nel cielo terso.
Una donna dai capelli neri, a piedi nudi, indossa un vestito stracciato.
Sotto la gonna il suo piede insaguinato

attraversato da un lungo chiodo che la blocca a terra
e dal quale lei cerca di divincolarsi, facendo forza con tutto il corpo,
anche a rischio di lacerarsi il piede.




Nessun commento: