26/05/12

Cream That Egg! :-D

C'è un film, che vidi quando ero piccola, in cui faceva la sua comparsa un sistema complessissimo completamente automatico di leve, scivoli, candele e vari altri strumenti per la preparazione della colazione del protagonista.
Tali meccanismi deliranti - invero abitualmente realizzati per puro diletto e al fine di obiettivi semplicissimi - si chiamano macchine di Rube Goldberg e le conosciamo bene dai cartoni animati. Eppure vi è chi le realizza anche concretamente, spesso ricorrendo a oggetti d'uso quotidiano.


A me hanno sempre affascinato - adoro tutto ciò che è ingranaggio, consequenzialità e caso (perché l'indeterminazione è sempre in agguato) - anche se mi rendo conto che per rompere un uovo è molto più semplice (e proficuo) sbatterlo leggermente sul bordo della scodella ;-)


6 commenti:

Gio ha detto...

Queste cose infondono fiducia nell'umanita'.

Ciao divina!

Ginevra ha detto...

Meraviglioso, geniale! :-DD

Saamaya ha detto...

Certo che si scontra 'un attimino' con la mia idea di spontaneità e ricerca dell'indeterminato....!

Minerva ha detto...

@Saam: concorderei con te non fosse che - oltre a celebrare la creatività, la fantasia, l'immaginazione e la raffinatezza umana - tali giochini celebrano proprio quell'indeterminatezza che apparentemente negano con il tentativo del controllo [vuoi mettere la botta di c***, ahem, fortuna che ci vuole perché tutto il meccanismo funzioni :-D ]

Cri ha detto...

Sembra uno di quei congegni con cui Macchianera tentava di far fuori Topolino :)))

intherainbow ha detto...

Genialoide e divertente!!...ora sì che posso andare a dormire!!!:)))