23/03/11

Un'esplosione di corpi e di fiori!

Un colpo al cerchio dell'erotismo e di una visione felice e libera del corpo umano e uno alla botte della necessità di provare bellezza, primavera, vita.

Cecelia Webber è una giovane artista americana che realizza fotografie digitali in cui ricrea petali, steli e corolle a partire da immagini di giovani persone nude ritratte in varie pose - dove il corpo non è qualcosa da nascondere, di cui provare vergogna, ma espressione pura della vita e della bellezza.
Nata in un paesino di campagna e sempre vissuta a stretto contatto con la natura, la Webber ha studiato neuroscienze sviluppando un'attenzione estrema al minimo dettaglio delle forme viventi, così come nei suoi lavori è stata influenzata dal gusto della composizione ereditato dal padre, architetto di giardini.
Buona visione, lasciatevi riempire gli occhi di bellezza :-)

21 commenti:

FrammentAria ha detto...

e mi li riempio sì! grazie, ora rubo tutto, sono una ladra di bellezza :)))))

Lucy ha detto...

E' un genio!

Minerva Jones ha detto...

@ FrammentAria: ruba, ladruncola amica mia, ruba pure ;-)

@ Lucy: eh sì, finalmente discorsi puliti e intensi con corpi nudi! (se non si fosse capito, non apprezzo molte immagini che girano in rete...)

EMMA ha detto...

bellissimi

MrJamesFord ha detto...

Minerva, un colpo al cerchio e uno alla botte anche per me!

Minerva Jones ha detto...

@ MrJamesFord: chissà perché queste parole - quando dette da te - mi richiamano più l'idea di una cassa di rum che il leggiadro pensiero e profumo dei fiori :-D

Venerdi Sushi ha detto...

Immagini fantastiche!
(Questo post mi sembra collegato ad una recente flame war in altra sede...)

Minerva Jones ha detto...

Una flame war molto molto stupida decretata dall'incapacità della maggioranza dei lettori di capire il discorso al di là di un esempio che, nelle mie intenzioni, era proprio solo l'occasione di parlare di qualcosa di molto più serio e problematico di cui poi non s'è parlato. Purtroppo quel post m'ha reso consapevole di colpo che la maggior parte della gente, che pur si crede di grande capacità riflessiva e particolarmente intelligente, anziché guardare la luna si fissa sul dito che gliela mostra :-(
Il prossimo post di Minerva di là rischia d'essere composto di due frasi di pensierini delle elementari: forse a capire quelle ci arriveranno, chissà...

petrolio ha detto...

È brava, sì, ma in questo momento soffro di violenta avversione nei confronti di coloro che fanno abuso di photoshop e preferisco bearmi di una che operava quest'esplosione erotocissima a mano: Georgia O'Keeffe!

Minerva Jones ha detto...

E non mi riferisco a te, a Marco o al Cavaliere, che potete fare battute ma che so che capite cosa intenda, ma a molti altri...

Minerva Jones ha detto...

Ciao Petrolio! Mah, io non lo sento ancora come un 'abuso' di photoshop, questo, anzi: nella mia esperienza il lavoro della Webber è molto sul ridurre, rendere essenziale, e l'effetto pulito, non sovraccarico. Comunque non posso non darti completamente ragione sui lavori di Georgia O'Keeffe, eroticissimi... Oggetto di un prossimo post per continuare quest'autosuggestione all'energia anche erotica della primavera? ;-)

Erotici Eretici ha detto...

Davvero i miei complimenti per averla trovata e suggerita a tutti noi!!
Yin

MrJamesFord ha detto...

Minerva, mi è piaciuta come immagine!
Una cosa come il vento e il sole a prua, a bordo di un veliero, con la nostra dose giornaliera di rum!
Te lo fai un brindisi?

Minerva Jones ha detto...

@ MrJamesFord: non dico mai di no a un buon rum scuro a bordo di un veliero! ;-) Salute, amico!

Inneres Auge ha detto...

Cecilia WEbber ha apito tutto!

Alligatore ha detto...

Bella, c'è qualcosa di zen in tutto questo.

petrolio ha detto...

Non lo metto in dubbio, sono un'illustratrice che fa uso di molti software di disegno virtuale, ma ciò non toglie che i miei lavori sono sempre frutto di un tracciato manuale. Son fissata su questo come sull'uso della fotografia digitale. Il mezzo più evoluto e 'veloce' dev'essere evoluzione non improvvisazione e sbrigativa soluzione. :) potrebbe essere l'idea per il blog, due metodi a confronto, antico e nuovo, messi a confronto e sostanzialmente integrati! :) La mia tesi di laurea era incentrata su questo, inserita nel 'fluxus' e integrata con mie illustrazioni ispirate alla O'Keeffe, alla Maggie Taylor, Richter… eccetera
Sì è decisamente la primavera che è in noi! :)

FrammentAria ha detto...

al volo, come sempre, uffa, pensavo Minerva che una di queste immagini sarebbe perfetta, se decidessimo di associare una immagine al titolo del blog, vero? un fiore bellissimo fatto di corpi, darebbe ancora una volta l'idea della coralità fondante del blog. (Forza cara...superiamo l'impasse)

Minerva Jones ha detto...

@ Petrolio: bella questa vis della primavera in noi! :-D Sarei davvero curiosa di leggere la tua tesi, hai pubblicato qualcosa in giro da quella? mi faresti sapere - anche in via privata - nel caso? Nel commento qui sotto a FrammentAria mi rivolgo anche a te, puoi continuare a leggere?

@ FrammentAria: superato, tranquilla ;-) Però stavo meditando anche su ciò che diceva Petrolio qui sopra, e sull'idea della sintesi tra metodi diversi, messi a confronto, integrati. Fatti un giro sul suo blog, se ne hai voglia, ci sono alcuni suoi lavori che ti danno un'idea di ciò che propone. In effetti anche la sua proposta mi ispira molto, proprio perché ancora più sincretica nel suo essere 'corale' visto che non solo ci sarebbero persone diverse, ma anche prospettive diverse (mentre questi bellissimi fiori della Warren replicano sempre la medesima persona in ciascuna composizione).

Baci a entrambe, belle signore, buona giornata a voi :-)

Zio Scriba ha detto...

Magia di colori davvero incantevole!

p.s. hai visto? E' comparso un nuovo Anton Tang, dedicato, come pensavo, al Giappone.

Ciao! :D

Minerva Jones ha detto...

Ho visto, Zietto, pensavo anche io che avrebbe dedicato un'immagine a questa terribile situazione, e l'ha fatto con la delicatezza che gli è propria :-)