22/08/14

Le donne di Madrid




Camminano venendomi incontro. Indossano vestiti sgargianti, e spesso un grosso fiore nei capelli. Hanno labbra dipinte di rosso fuoco, come da storico cliché.

Parlano in modo tranquillo - non hanno fretta, pronunciano le parole in modo chiaro per farsi capire bene. E' sempre così.

Se chiedi loro un'indicazione, ti rispondono cominciando la frase con "mira, cariño..." ("Guarda, tesoro...") e già ti fanno sentire al sicuro nelle loro mani.

Le donne mature, qui, sono belle, ed è un piacere guardarle. Esserne esposti.
Nulla a che fare con vittimismi, lagne, sensi di colpa.
Sono risolute, sensuali, e di grande dolcezza. Per questo sono pure forti, e non si lasciano mettere i piedi in testa dai loro uomini.

E vivono con questi relazioni dirette, passionali e autentiche alla pari - società maschilista sì, ma in cui, se non rigano dritto, pure gli uomini si ritrovano un paio di visibilissime corna sulla testa e un paio di schiaffoni in faccia.

Qui tutto ha il ritmo d'una habanera...

Nessun commento: