08/07/14

Flyer motivazionali retrò



Miei cari,

chiedo venia per i mancati aggiornamenti puntuali di questo blog, ma ormai il lavoro - che come sapete per me coincide con la vita e con le passioni che mi tengono al mondo - m'ha felicemente risucchiato da tempo a questa parte.
Appena avrò un momento torno - con tutte le pensate assurde, le riflessioni dense e le coccole che meritate! :-)

Nel frattempo, in questa landa troppo frequentemente mediocre e desolata che è il panorama culturale e visivo cui siamo attualmente esposti, vi sporgo una di quelle chicche retrò che tanto ci piacciono - foriera d'esortazioni affettuose e vitali per tutti noi.
Scegliete la vostra - io mi prendo l'ultima! :-)

[PS: Il giochino-sfida dei 100 giorni continuativi in cui individuare ragioni di felicità continua sul mio profilo facebook (venite a seguirmi/aggiungervi lì, se ne avete piacere).]

032 [Converted]
032 [Converted]
032 [Converted]
032 [Converted]
032 [Converted]
032 [Converted]
032 [Converted]
032 [Converted]
Print
Print
Print
Print
Print
Print
Print
Print
Print
Print
Print

5 commenti:

Gio ha detto...

Excellent, oh mia Dea :-)

Tu non lo sai ... ma leggerti e' vederti :-)

Cri ha detto...

Io impazzisco per le chicche retrò!
Ora mi ci applico e me le leggo tutte, una per una :P

Baol ha detto...

Quando, di un lavoro, si può dire (o scrivere) mi ha felicemente risucchiata/o si DEVE dirlo forte!

Minerva ha detto...

@Gio: ho gli occhi che brillano per le cose belle in cui sono finita :-)

@Cri: idem!

@Baol: dici che dovevo mettere quella frase in maiuscolo e grassetto? :-D

Gio ha detto...

Evviva :-)

Evviva!!!