30/04/14

Le mani intorno al collo


Le mani possono venire messe sul collo (altrui, ovvio) in tanti modi.

Posso cingere la persona che ho di fronte per tentare di strangolarla, oppure - a letto - posso fare lo stesso gesto con delicatezza, cautela, attenzione, per darle piacere limitandone leggermente il respiro.
Il che presuppone - va da sé - una reciproca profonda fiducia, e il piacere che procura è decisamente intenso così che sempre lo faccio, quando amo qualcuno.

E poi mi sono abituata, negli ultimi anni, ad avvicinare a me amici, amiche, amanti nel momento di salutarli - quando ci si incontra più frequentemente di quando ci si lascia - mettendo loro una sola mano sul collo, e quindi baciandoli sulla guancia o sulla bocca mentre ancora la mia mano sente il profilo del loro viso e le dita percepiscono il pulsare delle loro vene sul collo.
Ché c'è una sensualità potente in questo semplice gesto - non sia mai detto che mi privi di qualche occasione per provarne ;-)

E infine posso cingere la nuca della persona al mio fianco e con violenza imporle di guardare o fare qualcosa. In sintesi, farle capire con questo gesto chi comanda.
Che schifo. Eppure è così frequente! :-(

Ma ieri sera - mentre ti raccontavo delle mie azioni stranianti, delle mie sparate in pubblico espresse in piena naturalezza perché *sono* naturali e tu capivi e ridevi di gusto (guarda che lo so che mi vedi come un folletto) - tu mi hai d'istinto messo la mano intorno alla nuca in quel modo, mentre camminavamo.
Ma con tutt'altra intenzione.
E mi hai stretto rilasciando subito la mano in una leggera carezza accennata questa stessa per un istante - come ti fossi spinto troppo in là nell'esercizio di qualcosa che t'era venuto per istinto.
L'hai fatto ridendo mentre ridevo anche io delle storie che ti raccontavo, e io ho letto in quel gesto il messaggio "sei buffa, sei proprio bella".

Ho visto tutto, ho sentito tutto, e me la sono goduta in silenzio.


2 commenti:

Baol ha detto...

Per me la mano sul collo è solo l'appoggiare il palmo, spesso il destro, con delicatezza nell'incavo del collo, appoggiare le quattro dita lunghe fino a toccare la nuca, con il pollice accarezzare lieve la curva della mandibola e baciare...

solo questo e non altro...

Minerva ha detto...

Una sciocchezzuola ;-)

Sto verificando che, nel farlo con amici, questi si sorprendono, ma ne godono. Niente male, mi piace far godere gli amici, e poi con così poco... ;-)