28/10/13

Una relazione che invidio




Lou Reed e Laurie Anderson, fotografati da Annie Leibovitz a Coney Island nel 1995.


E mentre mi dispiace per lui - che comunque ha vissuto 71 anni potendo fare ciò che amava - guardo questa foto e penso, nella mia personale distorsione interpretativa dell'amor romantico, che questo sarebbe ciò che vorrei: potermi finalmente riposare, gli occhi fissi nel vuoto, nerovestita nel vento, lasciandomi andare su una panchina nell'abbraccio d'un uomo che amo e che mi ispira - tanto intelligente e amorevole veramente da non darmi in testa nelle mie passioni e nel mio lavoro, sapendo quanto sia importante per me.

Matrimonio, figli, famiglia neanche li calcolo, ma neanche che mi si facciano discorsi su stipendi/salari, diritti dei lavoratori, problema della sopravvivenza e futuro - ché cambiare il mondo già lo si fa vivendo sino in fondo le proprie inquietudini e i propri eccessi (agli occhi altrui) nel tentativo di pacificarle.
E se cerchi il rischio della vita per sentirti vivo, a me sta benissimo. Puoi cercare la morte in qualsiasi modo, praticare gli sport più estremi e pericolosi, o farti di coca o ero* (ma quest'ultima condividila, grazie): se mi vuoi, io sono lì che respiro il tuo corpo e il tuo odore - comunque.
Con quella faccia buffa, un mezzo sorriso tipo "tanto nulla aveva importanza" e gli occhi persi a fissare per terra, io sono lì a fare lo stesso, e poi a tenerci per mano quando si lascerà questo mondo.


*Anche se - qualora avessi i soldi per questa - prima piuttosto viaggerei in lungo e in largo per il mondo scrivendo, facendo foto e video. Poi, quando l'avessi conosciuto tutto, allora ok per il piano successivo.

5 commenti:

Lucy ha detto...

Sante parole

enrico brn ha detto...

Ecco un bel post per ricordare indirettamente Lou Reed.
Significativa la foto, cioa.

Cri ha detto...

Eppure, pensa, leggo ora (mai avrei pensato) che nel 2008 si erano sposati...

Cirano ha detto...

ha trovato la sua pace....i poeti non muoiono mai!!!

Minerva ha detto...

Già, grande invidia per la loro relazione e per quanto grandi sono! :-)