05/11/12

Poesia, amore, felicità: un reading per darvi la voglia di provarci ancora


Alla fine l'ho fatto: ho scelto un paio di fili conduttori (vita|morte, desiderio+passione+amore+eros), messo insieme un po' di testi, li ho riadattati per venire letti in pubblico e ho provato a leggere il tutto.

Non vi dico quanto emotivamente questo lavoro mi abbia scossa e commossa. Sono sempre insicura rispetto a tutto ciò che faccio, ma questa volta - per quanto non sia una produzione stratosferica che cambierà il mondo - è almeno una piccola cosa sincera fatta per puro amore nei confronti dell'umanità cui apparteniamo.

Chi mi vuole, mi chiami, che glielo leggo: Minerva in carne e ossa e vestitino gotico è pronta (cioè, non lo è, ma si fa coraggio, ché prima o poi anche questo del terrore del parlare in pubblico è un blocco da superare).



13 commenti:

Unknown ha detto...

Ciao, come stai?...:-) interessante questa cosa del reading, come funziona in pratica?...
PS: ok le violiniste sono sexy, ma le violoncelliste ancora di più

Stefano

Minerva ha detto...

Stefano? quale Stefano di tutti gli amici che ho con questo nome? :-)
Reading vuole dire che prima o poi devo trovare il coraggio di leggere pubblicamente i testi che ho scelto e adattato per performance pubblica. Ma intanto ho messo insieme il tutto. Mi vuoi? :-)

Mauro ha detto...

ma tu ce l'hai il coraggio...

Minerva ha detto...

Errato: io ho l'incoscienza, e la spavalderia.

Luca Massaro ha detto...

Evviva: prenoto una sala, una biblioteca, un garage, una panchina in un parco, magari anche solo una stanza.

Minerva ha detto...

Massì, va bene ovunque :-)

gattonero ha detto...

Da seduta troverai più coraggio, e io ti vorrò stare in grembo.
Prometto di non farmi le unghie e, se dovessi ronfare troppo, con una carezza mi quieterai.
Ciao, abbraccio ronfante.

OrsaBIpolare ha detto...

Ma io credevo che già lo facessi.
Incredibile, proprio in questi giorni sto pensando di frequentare uno di quei corsi di dizione e Public Speaking ma non perchè desidero leggere in pubblico, semplicemente perchè ne sono sempre stata terrorizzata!
Ed io voglio superare tutte le paure.
Sto anche pensando al teatro...vabbè mi frullano mille cose in testa in questi giorni.
:*

Cavalier Amaranto ha detto...

Ciao cara se non ti scandalizza leggere di fronte ad un pubblico nudo, io e la mia compagna, puoi esibirti nella lettura.

:-P

Alligatore ha detto...

Mi sembra una cosa molto calda, brava, così si umanizza la Rete.

Minerva ha detto...

@gattonero: io adoro le fusa, con me puoi farne quante vuoi!

@Orsetta: dai, buttati. Tanto cosa rischi?

Minerva ha detto...

@Cavaliere: ach, che spiritosone! Magari una cosa meno intima? ;-)

@Alligatore: sono onorata di sentir commentare che riscalderei questo spazio virtuale. Un bacio.

OrsaBIpolare ha detto...

Solo soldi. Quindi si può fare ;)