07/11/11

Elisatron legge le "40 ragioni per cui le puttane sono le mie eroine", di Annie Sprinkle

Dal reading King Kong Bloggers, svoltosi al csoa Askatasuna di Torino all'interno del Feminist Blog Camp il 29/10/2011, Elisatron legge le "40 ragioni per cui le puttane sono le mie eroine" di Annie Sprinkle - sperimentiamo la modalità Human mic come contro-liturgia ;-)



The Forty Reasons Why Whores Are My Heroes
by Annie Sprinkle
American Perfomance Artist and Sex Guru

Published 1998 in Post-Porn Modernist

1. Whores have the ability to share their most private,sensitive body parts with total strangers.
2. Whores have access to places other people don’t.
3. Whores challenge sexual mores.
4. Whores are playful.
5. Whores are tough.
6. Whores have careers based on giving pleasure.
7. Whores are creative.
8. Whores are adventurous and dare to live dangerously.
9. Whores teach people how to be better lovers.
10.Whores are multi-cultured and multi-gendered.
11.Whores give excellent advice and help people with their personal problems.
12.Whores have fun.
13.Whores wear exciting clothes.
14.Whores have patience and tolerance for people other people could never manage to put up with.
15.Whores make lonely people less lonely.
16.Whores are independent.
17.Whores teach people how to have safer sex.
18.Whores are a tradition.
19.Whores are hip.
20.Whores have good senses of humour.
21.Whores relieve millions of people of unwanted stress and tension.
22.Whores heal.
23.Whores endure in the face of fierce prejudice.
24.Whores make good money.
25.Whores always have a job.
26.Whores are sexy and erotic.
27.Whores have special talents other people just don’t have. Not everyone has what it takes to be a whore.
28.Whores are interesting people with lots of exciting life stories.
29.Whores get laid a lot.
30.Whores help people explore their sexual desires.
31.Whores explore their own sexual desires.
32.Whores are not afraid of sex.
33.Whores hustle.
34.Whores sparkle.
35.Whores are entertaining.
36.Whores have the guts to wear very big wigs.
37.Whores are not ashamed to be naked.
38.Whores help the handicapped.
39.Whores make their own hours.
40.Whores are rebelling against the absurd, patriarchal, sex-negative laws against their profession and are fighting for the legal right to receive financial compensation for their valuable work.


13 commenti:

Alberto ha detto...

Chi recita almeno una volta questo rosario va di sicuro in paradiso.

pincocarla ha detto...

Beeh , Minerva , questo é anche il CarlaPensiero .... ;-P
Dai su non inferiamo su chi non é in grado di capirlo , tesoro ...
BACIO !!!

pincocarla ha detto...

Aand .... :

41. Whores are what people like to insult but cannot do without .

Minerva Jones ha detto...

@ Alberto: :-D

@ pincocarla: è brillante questo testo, e in molti passaggi molto vero - se/quando le persone in questione hanno un certo grado di riflessività. Se invece sono escortine da 4 soldi facili che vivono per andare dall'estetista e comprare borsette, beh... allora sono complici patetiche e consenzienti di questo sistema stupido e disumanizzante, quindi per me valgono meno di zero come chiunque si comporti così qualsiasi professione svolga. Purtroppo in rete di queste ultime ve ne sono tantissime, almeno quante in politica ;-)

OrsaBIpolare ha detto...

Se continuo a non trovare lavoro...quasi quasi ci faccio un pensiero :)
Scherzo, e sai perchè?
Molti anni fa, in Florida feci amicizia con una ex protituta e quando le dissi che a volte mi era passato per la mente, ha stroncato definitivamente ogni mia idea al riguardo illustrandomi l'altra faccia meno divertente del mestiere e i segni che può lasciarti addosso (lei era in cura da uno psicanalista).
Però certo, riuscire a farlo con la disinvoltura nell'anima sarebbe invidiabile!
Ciao e ancora grazie, il tuo è un blog davvero interessante.

Minerva Jones ha detto...

Eh, hai toccato proprio un punto importante: la "disinvoltura nell'anima". Vorrei ti rispondesse pincocarla, che ha commentato sopra, ma più in generale non trovi che qualsiasi lavoro - così come inteso oggi, ovvero prestazione professionale = tempo = denaro per profitto minimo proprio e massimo altrui - provoca comunque sempre, se siamo persone riflessive e sensibili, conflitti nell'anima (e magari anche reali)? Mi spiego: se io che ho studiato e scrivo abbastanza bene, per denaro dò questa competenza per la scrittura di articoli per un giornale di destra o per una campagna pubblicitaria che mi disgusta, non avrei parimenti quel conflitto spaventoso che tu dici? :-)

OrsaBIpolare ha detto...

Hai perfettamente ragione ed io quel conflitto lo vivo ogni volta che lavoro perchè quasi mai riesco a fare un lavoro gratificante e comunque in generale credo che impegnare otto ore della nostra vita lavorando sia una follia (se non lo si ama naturalmente).
Ma del mestiere di prostituta credo che non reggerei (non l'implicazione morale) ma quella propriamente fisica di dover fare sesso con chi non mi piace o che addirittura mi disgusta.
E' un mio limite probabilmente che non ti nascondo vorrei essere in grado di superare.

pincocarla ha detto...

Qui mi hanno trascinata per i capelli e contro-voglia .... uffff !!
Non sono un'esperta di prostituzione né la guru-delle-zoccole .
Ho solo un po' di esperienza specifica , e comunque circostanziata , che non posso considerare di valore universale .
Se peró , OrsaBipolare , vuoi ascoltarmi , ti dico che quando si é convinte di qualcosa , si superano facilmente anche i dettagli meno gradevoli .
Credi che tutte le mogliettine continuino a trovare il loro maritino estremamente sexy , anche dopo lunghi anni di matrimonio ?
Smettono allora di fare sesso con lui o riescono a " sublimare " ??
Bene , se ci riescono loro , non vedo perché io debba essere piú schizzinosa ... ;-P
Ti avverto poi che il luogo comune che i " clienti " siano brutti & vecchi é totalmente anacronistico .. é solo a Villa-San-Martino che succede cosí !!
Nel mio caso , io posso decidere con chi " vedermi " , e non accettare " incontri " con chi non mi ispira ...
Saró una privilegiata , ma siccome non vivo nel 3ºMondo , sono anche cosciente che il mio modo di prostituirmi non é un'esclusiva eccezionale , ma é alla portata di qualsiasi ragazza carina che sappia organizzarsi !!!

Minerva Jones ha detto...

Noooo, Carla, non volevo trascinarti per i capelli, solo chiederti un'opinione su ciò che ha scritto OrsaBiPolare :-DDD
E concordo con te: molte mogli in realtà già agiscono così, ma senza alcuna speranza di liberarsi e diventare indipendenti da chi le mantiene :-(

Mi piace che noi tre, però, sulla questione "lavoro" la vediamo comunque allo stesso modo. Mi sa che ci stareste pure voi nel progetto in cui un'amica mi ha coinvolto per la vecchiaia, quello delle 'vecchiette stupefatte': metteremo insieme in più amiche tutti i nostri risparmi, prenderemo una casetta in località segretissima sui colli in Liguria, ci sfonderemo di sostanze, pesce, vino Pigato, e di tanto in tanto, dagli interessi dei risparmi comuni, ci prenderemo un bel giovine gigolò e ce lo spupazzeremo :-P Che ve ne pare? :-D

pincocarla ha detto...

Minerva , prima di pensare alle nostre vecchiaie , metti nell'equazione che io sono bisessuale ed ho 28 anni ... OK ???? ;-P

OrsaBIpolare ha detto...

Ringrazio pincocarla per l'intervento, è bello quando si incontrano persone aperte mentalmente.
Il tuo discorso non fa una piega se non fosse che io non mi sono neanche voluta sposare e se non amo più un uomo, lo mollo senza pensarci due volte, per me è una sofferenza atroce stare con chi non stimo/amo più, ergo non sono portata a certe relazioni (purtroppo aggiungo).
Per quanto riguarda il tuo progetto Minerva, non sarebbe male, peccato che non abbia nemmeno quei risparmi!
Sto proprio inguaiata economicamente, disoccupata e non ho la più pallida idea di come sarà la mia vecchiaia...ma non sono abituata mentalmente a pensare al futuro (anche perchè spesso non serve a nulla), ho imparato che i progetti possono essere stravolti da un secondo all'altro senza che tu lo voglia e senza preavviso.
L'unica cosa che posseggo è me stessa e la capacità di andare avanti (pure sorridendo, anche se di motivi al momento ne avrei ben pochi).
Comunque è stato un piacere dialogare con voi.
Alla next :)

Minerva Jones ha detto...

@ pincocarla: yes, lo so che sei una ragazzina bisex (e hai tutta la mia invidia per entrambe le cose) ;-)

@ OrsaBipolare: condizione analoga alla tua, ma perché limitare l'immaginazione solo perché *ora* abbiamo problemi economici? ;-)
Idem come te su un'altra cosa: manco io penso al futuro, vivo completamente nella dimensione del presente e me lo godo il più possibile, senza strafare, ma cercando piuttosto di fare sempre, per quanto mi è possibile appunto, ciò che mi fa stare bene :-)

Sì, anche per me è stato un piacere dialogare con voi, grazie a entrambe :-)

pincocarla ha detto...

Girls ,
Io non ho l'abitudine di intervenire spesso nei Blog altrui ... non é nel mio stile comportarmi come un cagnolone in cerca di territori da " marcare " ( metafora urologica un po' ermetica - lo ammetto !! ) !! :-D
Se appaio ancora qui é esclusivamente xké mi siete simpatiche , OK ??
Sai , OrsaBipolare , anch'io non mi sposerei mai e sono incapace di mantenere rapporti come quelli a cui fai riferimento tu .. ;-P
Proprio per quel motivo la prostituzione , per me , assume un ruolo importante nella vita , mi dá quello che voglio , né piú né meno ...
Non lo dico per convincerti , ovviamente , ma solo per spiegare una situazione che a te puó non essere chiara .
Vi abbraccio entrambe ... mi sa che un giorno diventeró
l'amministratrice delle vostre finanze , non disperate : io so come farle proliferare !!!!!